Irina Lorandi

 

Nata a Magenta
Diplomata al liceo linguistico “Salvatore Quasimodo” di Magenta.
Lingue conosciute:
– inglese ottimo livello
– elementi di tedesco
– francese buon livello
– dialetto milanese

FORMAZIONE TEATRALE:
Diplomata in recitazione presso la Civica Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi nell’anno 2008/2009.
Studia tra gli altri con:
Kuniaki Ida, Tatiana Olear, Alessio Bergamo, Massimo Navone, Marco Sgrosso, Jean Claude Penchenat, Mimmo Sorrentino, Virginio Gazzolo (recitazione)
Elizabeth Boeke (movimento),
Ambra D’Amico (voce),
Emanuele De Checchi e Silvia Girardi (canto)
Claudio De Maglio, Carlo Boso (commedia dell’arte)
Maria Consagra (training dell’attore)
Paola Bigatto, Luciano Mastellari (dizione poetica)
Michele Bottini (movimento e maschere)
Renata Molinari (drammaturgia)
Nora Fuser (maschere)
Elena Serra (mimo)
Dopo l’Accademia continua la sua formazione frequentando seminari di perfezionamento con Balletto Civile, Cesar Brie, Leo Muscato, Roberto Rustioni, Alessio Bergamo, Laura Marinoni, Milena Costanzo.
SPETTACOLI:
o 2015
– “Sono come voi, amo le mele”, di Theresia Walser, regia M. Folena
– “Alice vuol volare”, produzione Instabile Quick, regia G. Putzolu
– “Le rose nell’insalata”, produzione Schedia Teatro, regia R. Colombini
o 2014
– “Tristano e Isotta”, produzione Euralia Teatro, regia Luca Cairati
o 2013
– “Le case del bosco”, drammaturgia e regia G. Putzolu, produzione Instabile Quick
– “Il cielo di Laura”, drammaturgia e regia G. Putzolu, produzione Instabile Quick
o 2012
– “Comedians”, produzione Euralia Teatro, regia Luca Cairati
– “Tragos”, opera di Matteo D’Amico,
produzione Auditorium Verdi di Milano
– “Sussurri”, produzione Schedia Teatro, regia R. Colombini
o 2011
– “Cibo universale”, drammaturgia e regia Giorgio Putzolu, produzione Instabile Quick
– “La casa del sonno”, drammaturgia di Alessandra Comi, ideazione e regia di I.Lorandi, V.Costantin e M.C. Gravagno, spettacolo finalista per la Borsa Teatrale Anna Pancirolli
– “Se mi guardi esisto”, testo e regia di F.Volchitza Cabrini, produzione e e allestimento a cura di compagnia Ariel & Furie e Proscenio Allestimenti
– “La sposa del diavolo”, regia di F.Vanacore, drammaturgia di F.Vanacore e I.Zani, produzione Compagnia delle Furie, in collaborazione con la Corte Ospitale di Rubiera
o 2010
– “L’assedio di Leningrado” , di Josè Sanchis Sinisterra, regia Marco Monzini (supervisione artistica Gigi Dall’Aglio)
– “La prima volta”, drammaturgia e regia Vaninka Riccardi,Compagnia Le Fenicie Teatro
– “Le avventure di Lavinia”, drammaturgia e regia I.Lorandi, M.Concetta Gravagno, M.Riccardi, produzione Compagnia Crocevia Dei Viandanti
– “Vado Via”, drammaturgia e regia Mimmo Sorrentino, produzione teatro CRT di Milano
o 2009:
– “ Dottor Caligari”, regia Fulvio Vanacore (Compagnia delle Furie), in collaborazione con la Corte Ospitale di Rubiera
– “Der Untergang (la caduta)” , progetto e regia di Stefano Massini
– “L’Odissea per una tazza di tè”,di Jean Michel Ribes, regia di Massimo Navone
– “Ginevra-Parigi-Milano”, drammaturgia e regia di Jean Claude Penchenat
– “Via Giona 78”, drammaturgia Alessandra Comi, regia Stefano Simone Pintor
o 2008
– “Otello+Romeo e Giulietta”, regia di Marco Sgrosso.
– “La resistibile ascesa di Arturo Ui” ,“L’anima buona del Sezuan”, regia Alessio Bergamo
o 2007
– “Sguardi su Antigone”, teatro Gioco Vita di Piacenza, regia di Fabrizio Montecchi.
– “Primo Amore”, tratto dall’omonimo racconto di Ivan Turgenev, regia di Tatiana Olear
o 2006
– “84”, di Davide Daolmi, regia di Andrea Lisco, produzione Teatro Libero di Milano
CORTOMETRAGGI:
o 2010
– “Scusi mi sa dire dove mi trovo?”, regia Paolo Bernardi e Nicola Falasca,produzione Centro Sperimentale di Cinematografia
TELEVISIONE
Nel 2015 entra a far parte del cast fisso della trasmissione “Crozza nel paese delle meraviglie”.